Seguici su
Cerca

Pagare una sanzione amministrativa

  • Servizio attivo

Pagare un verbale, un’ordinanza, una contravvenzione, una multa comunale

Argomenti

Polizia

A chi è rivolto

Persone che hanno ricevuto una sanzione amministrativa da parte del Comune.

Descrizione

Le sanzioni amministrative sono anche dette nel linguaggio comune "multe", "contravvenzioni", “verbali” e “ordinanze”. Vengono date da agenti dell'autorità amministrativa (es. ufficiali di polizia locale) per la violazione di norme stabilite a livello nazionale, sovracomunale o comunale.

Pagando tempestivamente avrai diritto ad una riduzione del dovuto.

Preavvisi di pagamento

Il preavviso è la multa che trovi sul veicolo in sosta, redatta da agenti di Polizia locale o rilasciata da accertatori della sosta.

Al preavviso di pagamento segue sempre la notifica della sanzione. 

Sanzioni notificate

Una sanzione ti è notificata quando ti viene consegnata dal pubblico ufficiale al momento dell'infrazione (ad esempio, per le violazioni del codice della strada, durante un controllo sulla strada), oppure quando ti viene comunicata a casa tramite raccomandata o, se hai un domicilio digitale, tramite Posta elettronica certificata (Pec). Per le notifiche con posta elettronica certificata la data di notifica corrisponde alla data in cui la mail è arrivata nella tua casella di posta (anche se non l'hai letta). 

Se non ritiri la raccomandata cartacea, la sanzione sarà comunque considerata notificata (cioè consegnata) a partire dal 10° giorno di deposito in posta.

Importo della sanzione amministrativa

L'importo della multa varia a seconda del tempo trascorso da quando l'hai ricevuta.

Puoi pagare la sanzione notificata:

  1. con l’importo ridotto del 30% entro 5 giorni dalla data della notifica (inclusi i festivi). La riduzione del 30% non si applica quando la violazione commessa prevede la sanzione accessoria della confisca del veicolo (con relativo sequestro dello stesso) e quando è prevista la sospensione della patente di guida (con relativo ritiro del documento);
  2. con l’intero importo dal 6° al 60° giorno dalla data della notifica (inclusi i festivi); 
  3. con l’importo raddoppiato dal 61° giorno. Una multa di 35 euro diventerà quindi ad esempio di 70 euro.

Se per errore paghi un importo inferiore, dal 61° giorno verrà raddoppiata solo la differenza tra l’importo dovuto e quello pagato. 

Dal 61°giorno, si aggiungono gli interessi, le spese di accertamento e di notificazione ed il verbale diventa titolo esecutivo cioè il procedimento passerà in mano a Agenzie delle Entrate Riscossione che ti notificherà una “ingiunzione fiscale” che sarà comunicata sempre tramite posta raccomandata.  

Ricorso

Contro una sanzione amministrativa è possibile presentare ricorso al prefetto della Provincia di Brescia

Per un importo fino a 15.493,71 euro il ricorso può essere presentato entro 30 giorni al Giudice di Pace. 

Per sanzioni amministrative di importo maggiore è competente il tribunale. 

Come fare

Paga con le modalità indicate sull’avviso di pagamento.

Cosa serve

Devi avere sottomano il verbale con cui la sanzione ti è stata irrogata e l'avviso di pagamento.

Cosa si ottiene

La ricevuta di pagamento e l'estinzione dell'obbligo nei confronti del Comune.

Tempi e scadenze

Hai 60 giorni di tempo per pagare la sanzione. Il termine scatta dal giorno in cui ti è stata notificata la sanzione.

5
GIORNI

Termine entro il quale puoi pagare la sanzione con l'importo ridotto del 30%

60
GIORNI

Termine entro il quale puoi pagare la sanzione senza maggiorazioni

Accedi al servizio

Trovi le indicazioni dettagliate sull'avviso di pagamento.

Condizioni di servizio

Contatti

Unità Organizzativa Responsabile

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento
17 June 2024